In un #Equoevento non si butta via niente: il cibo in eccesso alle mense e case famiglia

equoevento

Organizzare un evento a impatto zero richiede una serie di accortezze: dalla location al menù. Abbiamo tra i clienti molti catering che, per l’usa e getta e per le doggy bag, ci contattano per scegliere prodotti 100% compostabili.

Capita non di rado che ci raccontino come, a malincuore, gli sprechi spesso siano tanti. Per questo vorremmo riprendere l’articolo edito su Econews in cui viene intervistata Giulia Proietti, Presidente dell’associazione Equoevento, onlus impegnata nel recuperare il cibo prodotto in eccesso e non consumato in occasione di eventi (convegni, matrimoni, meeting, etc.) portarlo a chi ne ha bisogno (mense caritatevoli, centri di accoglienza per rifugiati, case famiglia).

Cliccando qui potrete leggere l’intera storia. Articolo edito su Econews web a cura della giornalista ambientale Letizia Palmisano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...