Acquisti Verdi: c’è tempo fino al 31 ottobre per partecipare al Premio GPP 2012 per pubbliche amministrazioni e aziende ecosostenibili

E’ stato  emanato il Premio GPP 2012 (cliccate qui per la pagina ufficiale). Riportiamo nuovamente, dopo il nostro sito, anche sul nostro blog l’informativa sperando di fare cosa gradita a tutti quei nostri amici e clienti che già utilizzano gli acquisti verdi. Infatti molte sono le pubbliche amministrazioni che si rivolgono a Minimo Impatto per garantire un rispetto dell’ambiente nelle proprie scelte.  

Mentre per scoprire quali sono le categorie previste dal piano di azione per gli acquisti verdi e i criteri minimi ambientali, vi consiglio la pagina ufficiale del ministero dell’ambiente.
Ecco la descrizione ufficiale:

È stato pubblicato, il 6 settembre 2012, il nuovo bando di partecipazione al Premio GPP, per dare voce a chi contribuisce col proprio lavoro alla salvaguardia dell’ambiente. Il Premio GPP – Premio “Progetti sostenibili e green public procurement” – è un’iniziativa promossa dal Ministero dell’Economia e delle Finanze per premiare amministrazioni e imprese che hanno raggiunto risultati di eccellenza nell’attuazione di politiche di eco- sostenibilità ambientale, sviluppando progetti specifici a favore della tutela dell’ambiente e privilegiando l’offerta o l’acquisto di beni e servizi “verdi”.

Giunto alla sua quarta edizione, anche quest’anno il premio è aperto alla partecipazione di Amministrazioni (Amministrazioni territoriali e locali e Amministrazioni centrali e periferiche dello Stato) e Imprese (PMI e grandi imprese) che operano nell’ambito del Programma per la razionalizzazione degli acquisti, ma anche a quelle P.A. e a quelle imprese che non lo utilizzano, proprio per sottolineare l’importanza del tema della sostenibilità ambientale nel mondo del public procurement, a prescindere dalle modalità di acquisto o vendita.
Amministrazioni e Imprese possono inviare la domanda di partecipazione entro e non oltre le ore 12 del 31 ottobre 2012.

Le Amministrazioni saranno valutate, da un’apposita commissione, in base al loro approccio strategico al GPP (attraverso delibere, obiettivi annuali, corsi di formazione) e a un progetto specifico attuato dall’Amministrazione concorrente per implementare politiche di sostenibilità ambientale, con particolare riferimento al ciclo degli acquisti, all’efficienza energetica, al ciclo dei rifiuti, alla prevenzione dei danni alla salute, alla tutela sociale. Anche le imprese saranno valutate in base a un progetto, servizio o prodotto ambientalmente sostenibile realizzato dall’impresa, oltre che per l’approccio strategico dell’Impresa alla sostenibilità e agli acquisti verdi.

Le Amministrazioni e le imprese vincitrici potranno fregiarsi del marchio “Premio GPP 2012”, a suggello del loro ruolo di testimonial nell’attuazione di politiche di produzione e consumo sostenibile, anche grazie alla realizzazione di un filmato da utilizzare a fini promozionali, alla partecipazione a eventi come testimonial e alla visibilità che sarà garantita ai vincitori sul Portale Acquisti in Rete e sugli altri strumenti informativi del Programma.

Leggi la documentazione, partecipa al concorso!

Allegati 

Un pensiero riguardo “Acquisti Verdi: c’è tempo fino al 31 ottobre per partecipare al Premio GPP 2012 per pubbliche amministrazioni e aziende ecosostenibili

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...