Domenica Ecoffeio sarà a… Minimo Impatto. Verso un futuro sostenibile

Romani. reatini e abitanti del Lazio (e non ) in cerca di una domenica sostenibile? Vi segnaliamo Ecoffeio: Ovvero una domenica ad Offeio a… Minimo Impatto!

ECOFFEIO 2012 – VERSO UN FUTURO SOSTENIBILE

Il Comitato Promozionale di Offeio è lieto di invitarvi alla terza edizione di Ecoffeio, che si svolgerà domenica 29 luglio dalle ore 16:00.

Vista l’esperienza positiva della suddetta manifestazione, che nelle precedenti edizioni ha avuto il prezioso supporto delle associazioni Postribù e Legambiente Centro Italia, abbiamo voluto riproporre all’attenzione delle Amministrazioni locali come la nostra comunità si prepara da tempo, attraverso la pratica di azioni sostenibili, a diventare indipendente e a “prendere le distanze” da un’economia e un modello di sviluppo selvaggio che oramai ci sta distruggendo.

Le città di transizione (“transition towns”) sono per noi da esempio e obiettivo perseguibile per vivere meglio e riconvertire l’attuale modello di sviluppo, e al tempo stesso una speranza per ridare un futuro migliore al nostro territorio.

La popolazione di Offeio infatti, attraverso progetti e proposte, ha dimostrato fattivamente come un’altra economia sia possibile.

Si è partiti in un primo momento, grazie a una campagna curata dai volontari del Comitato Promozionale e in collaborazione con altre onlus, a sensibilizzare abitanti e visitatori sul tema del riuso e del riciclo, che già la nostra gente praticava, fino a raggiungere risultati apprezzabili sia nella riduzione dei rifiuti che nella raccolta differenziata, a cominciare dai rifiuti organici, destinati al compostaggio di comunità e all’utilizzo presso un’azienda agricola locale.

L’esperienza ci ha spinti ad andare oltre e, rafforzata dalla collaborazione di tutti, ci ha portati ad estendere le azioni sostenibili all’organizzazione di tutte le nostre altre manifestazioni, a partire dalla sagra locale che ha rappresentato la 1° Ecosagra della Provincia di Rieti, alla coltivazione di orti biologici e all’allevamento rispettoso dei cicli naturali, alla distribuzione di acqua alla spina.
L’obiettivo a lungo termine è quello di un’autosufficienza a 360°, obiettivo per certi versi arduo ma non così irragiungibile. Se una comunità piccola come la nostra riesce a perseguire le proprie idee a piccoli passi e con tenacia, ed è già autosufficiente dal punto di vista alimentare (dall’orto alla cucina a km zero) e promotrice di un turismo sostenibile a cui il nostro territorio è votato per le sue peculiarità, si possono raggiungere grandi risultati ed estendere questa esperienza a tutto il territorio della provincia per far sì che un’economia verde e solidale diventi motore di sviluppo e di rinascita per i nostri borghi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...