Minimo Impatto lancia le idee per un Natale eco-sostenibile

Il Natale 2011? Sarà a… Minimo Impatto”. Ad affermare ciò èGiuseppe Avolivolo, direttore di Minimo Impatto, società  specializzata nella distribuzione di prodotti eco-sostenibili. “In un momento di crisi, come quello attuale, le persone sembrano avere un interesse sempre maggiore ai dettagli e ci contattano proprio perché alla ricerca di un significato ulteriore nei regali che faranno, ovvero del dono bello ed ecosostenibile”.

E ce ne è per tutti i gusti e per tutte le tasche, ad iniziare daigiochi per bambini: “Sfatiamo subito il mito che ecologico sia sinonimo di costoso. I giochi alimentati ad energia solare e prodotti con legno certificato FSC partono da 6,75 euro”. La gamma prevede giochi di ogni tipo e per ogni divertimento. Come gli aeroplani con le eliche che si muovo grazie all’energia pulita del sole, alle ruote panoramiche fino ad arrivare ai mulini porta post-it (molto graditi anche dagli adulti) “tutti rigorosamente da montare, come i giochi di una volta”, tiene a precisare Avolivolo.

Sempre per i più piccoli ci sono l’incantevole Rosa di Jericho: la pianta (vera) che rivive con un po’ d’acqua e gli mattoncini in mater-bi: “simile nel gioco al pongo di quando eravamo piccoli, ma assolutamente ecologico, proveniente dal mais e ovviamente atossico”, commenta Maria Rosaria Ferrò, moglie e collega di Avolivolo.

Se invece si cerca qualche idea per i più grandi nel mondo high tech solare si può andare daicarica batterie solari, sempre più potenti ed efficaci, a soluzioni perfette per chi ama stare a lungo all’aria aperta come la lampada solare che fa luce in campeggio e ricarica le batterie.

E si può continuare coi prodotti per il corpo, quelli per la prima infanzia, la cosmesi e via via fino all’intimo ecologico.

C’è anche chi ci chiama per avere tutto il necessaire in termini di stoviglie e posate sì usa e getta, ma ecologiche – biodegradabili e compostabili – per la cena della vigilia o per Capodanno. I costi? Piatti, bicchieri tovaglioli e posate (all inclusive, comprese ciotole degli antipasti e cucchiaini del dolce) per 20 persone vengono poco più di 40 euro.

Per Natale – aggiunge Ferrò – c’è anche chi ci chiede di mettere il regalo in uno shopper riutilizzabile (ad esempio a forma di fragola o coniglietto) che funga da ‘pacco dono’ o chi ci manda il biglietto di auguri da stampare e allegare al regalo o chi ci chiede di mandare leinformazioni del perché il regalo è eco-sostenibile. Piccole cose che ci fanno sentire ancora più partecipi nei regali natalizi e ciò ci fa un immenso piacere”.

Minimo Impatto è una giovane società nata nel 2006 per far sapere che scelte ecologiche sono spesso possibili. Per questo Minimo Impatto ha deciso di selezionare i migliori prodotti sostenibiliavendo attenzione all’impatto ambientale dell’intero ciclo di vita del prodotto (LCA) ed agli effetti sulle persone. “Ogni prodotto della famiglia di Minimo Impatto – spiega Avolivolo –  viene scelto in base alla convinzione di inserire solo il meglio, sia dal punto di vista del rispetto della persona – ad iniziare dai bambini – che dell’impatto ambientale”. “Volevamo – ha aggiunto Maria Rosaria Ferrò – contribuire ad aiutare le persone a ridurre il proprio ‘footprint’ e a dare loro scelte eco-sostenibili, in armonia coi principi del nostro vivere quotidiano in famiglia, ad iniziare dalle scelte per i nostri figli”.

E visto che la sostenibilità passa anche da conoscenza e consapevolezza, Minimo Impatto ha da tempo scelto di “dialogare” con i clienti e le persone interessate. Da qui lo scambio di informazioni attraverso un seguitissimo blog e la rete cosiddetta del web 2.0 che vede, tra i diversi contatti newsletter, facebooktwitter e via dicendo, oltre 12 mila persone iscritte.

 

 

Contatti di Minimo Impatto

http://www.minimoimpatto.com

Via dell’industria 2, 00065 Fiano Romano (rm)

Giuseppe Avolivolo: 3277345546

2 commenti

  1. […] “ Il Natale 2011 ? Sarà a…  Minimo Impatto ”. Ad affermare ciò è Giuseppe Avolivolo , direttore di  Minimo Impatto , società  specializzata nella distribuzione di prodotti eco-sostenibili. “In un momento di crisi, come quello attuale, le persone sembrano avere un interesse sempre maggiore ai dettagli e ci contattano proprio perché alla ricerca di un significato ulteriore nei regali che faranno, ovvero del  dono bello ed ecosostenibile ”. E ce ne è per tutti i gusti e per tutte le tasche, ad iniziare dai giochi per bambini : “Sfatiamo subito il mito che ecologico sia sinonimo di costoso. […] Leggi l'articolo completo su Mimo Impatto: le pratiche ecosostenibili […]

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...