SACCHETTI DI PLASTICA: A FOSSANO IL NUOVO “GUINNESS DEI PRIMATI”


REALIZZATA LA PIÙ GRANDE SCULTURA AL MONDO, UTILIZZANDO 120.000 SHOPPER

Sabato 27 novembre, a Fossano (Cuneo), è stato stabilito il nuovo record del “Guinness dei Primati” per la più grande scultura al mondo realizzata con sacchetti di plastica. Sono stati utilizzati 120 mila shopper usa-e-getta per costruire una struttura di 22 metri cubi sagomata seguendo lo skyline del Monviso.

L’evento, che ha radunato centinaia di persone nella centrale piazza Castello, è stato organizzato all’interno della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti dal  Consorzio Sea, dal Comune di Fossano e dalla cooperativa Erica, con il supporto di Vm Press, Novamont, Porta la Sporta e Trs Radio Savigliano.

La scultura realizzata a Fossano misurava 7,22 metri di larghezza, 2 metri di profondità e 2,20 metri di altezza massima (la punta del Monviso) con un’altezza media di 1,50 metri. E’ stata realizzata interamente in legno non trattato e, successivamente, ricoperta e riempita di sacchetti, come previsto dal disciplinare del Guinness dei Primati.

Tutti i materiali, al termine della manifestazione, sono stati immediatamente avviati al riciclo.

Il record è stato convalidato sul posto, dopo un’accurata verifica durata quasi due ore, dal giudice londinese Jack Brockbank, rappresentante ufficiale del Guinness World Records: «Ho il piacere di annunciarvi ufficialmente che da questo momento Fossano detiene il nuovo primato mondiale», ha dichiarato tra gli applausi dei presenti, prima di consegnare agli organizzatori l’attestato ufficiale.

Il precedente record per tale tipologia di scultura apparteneva agli Stati Uniti (Los Angeles) con 36.700 sacchetti.

«L’iniziativa è servita a lanciare un forte messaggio simbolico e a sensibilizzare sull’impatto ambientale delle scelte quotidiane di ognuno, con l’obiettivo di far adottare uno stile di vita maggiormente eco-sostenibile e di produrre meno rifiuti –commenta Roberto Cavallo, presidente della cooperativa Erica- I sacchetti sono stati raccolti negli ultimi due mesi coinvolgendo la popolazione e le scuole del Consorzio Sea, ente che gestisce i rifiuti in 54 Comuni del cuneese: ci eravamo posti come obiettivo 50 mila shopper, siamo arrivati a 120 mila».

Un considerevole contributo al record è venuto proprio dalle scuole primarie del territorio, coinvolte con il concorso “I virtuosi del Guinness”. Oltre 73 mila i sacchetti raccolti dagli alunni: il plesso di Torre San Giorgio e la classe VB di Racconigi si sono aggiudicati i primi premi per le due categorie previste.

Interessati ai sacchetti (o shopper che dir si vogliano) biodegradabili?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...