A Settembre. Zero Emission a Roma!

Letizia ci ricorda, prima delle vacanze, un importante appuntamento per i romani e non solo al ritorno a settembre.

Anche Minimo Impatto si occupa di energie rinnovabili… cliccate QUI per scoprire come dove quando e perché 🙂

Roma e le rinnovabili. A Settembre con Zeroemission

ZeroEmission: riviste, tv & news, fiere, conferenze, shopping

Con ZeroEmission Rome 2010 a settembre Roma diventa capitale delle energie rinnovabili

Si avvicina l’appuntamento con il grande evento dedicato alle energie rinnovabili, alla sostenibilità ambientale, alla lotta ai cambiamenti climatici e all’emission trading, rappresentativo di un settore in forte sviluppo

Si inaugura martedì 7 settembre alla Fiera di Roma, per poi proseguire fino al 9 settembre, *Eolica Expo Mediterranean*, il Salone internazionale per l’elettricità dal vento che per numero di espositori e visitatori è al terzo posto in Europa, al quinto nel mondo e al primo nell’area del Mediterraneo. Il suo ruolo di punto di riferimento internazionale del settore si consolida ulteriormente quest’anno, con la partecipazione di *oltre 250 aziende (+30% rispetto al 2009)* provenienti da 22 Paesi. All’evento, visitato da tutta la /business community/ del comparto, sono attesi circa *30.000 operatori*, di cui il *30% esteri.*

Eolica Expo Mediterranean è uno dei principali eventi di *ZeroEmission Rome*, la grande kermesse dedicata alle energie rinnovabili, alla sostenibilità ambientale, alla lotta ai cambiamenti climatici e all’/emission trading /che, dall’8 al 10 settembre, propone altri saloni tematici quali: *PV Rome Mediterranean* (Salone internazionale delle tecnologie fotovoltaiche per il Mediterraneo); *CSP Expo*(Salone internazionale delle tecnologie e dell’industria degli impianti solari termodinamici); *CO2 Expo* (Salone internazionale sui cambiamenti climatici, riduzione di CO2 e mercato dei crediti di carbonio); *CCS Expo* (Salone internazionale dedicato al /carbon capture and storage/).

Anche quest’anno ZeroEmission Rome si presenta con dati in crescita e come manifestazione sempre più rappresentativa di un settore in forte sviluppo. Lo confermano anche alcuni recenti dati della Confartigianato, secondo cui la produzione complessiva da fonti rinnovabili, nel 2009, ha coperto l’intero consumo di energia elettrica delle famiglie italiane. Nonostante la crisi, che ha fatto diminuire la produzione “tradizionale” dell’8,3%, la produzione “verde” è infatti salita: nel 2009, l’energia elettrica da fonti rinnovabili ha fatto segnare un più 19,2% rispetto al 2008, pari a un livello di produzione di 69.330 GWh (i consumi delle famiglie ammontano a 68.924 GWh). Nel 2008, la produzione “verde” copriva fino all’85% dei consumi casalinghi.

Di questo e altro ancora si discuterà a ZeroEmission Rome, che ospita inoltre un’intensa attività di convegni, corsi di aggiornamento, seminari per operatori e workshop aziendali. Il programma si compone di 68 sessioni congressuali, con la partecipazione di 400 qualificati relatori in rappresentanza del mondo istituzionale, associativo, industriale e accademico. Sono previsti inoltre diversi workshop – tra i quali quelli di Anev (Associazione Nazionale Energia del Vento), Eco-Way, Ecowork, Ises Italia, Kyoto Club, Nomisma Energia, Vestas – e numerose conferenze stampa e tavole rotonde.

Nei suoi quattro padiglioni, registra la partecipazione di *oltre 500 espositori* (con una *crescita del 25%* rispetto al 2009), molti dei quali esteri e provenienti da 22 Paesi. I continenti rappresentati sono ben quattro, a conferma del fatto che la /green economy/ è una realtà in continua diffusione in tutto il mondo, che trova in ZeroEmission Rome la kermesse ideale per gli operatori particolarmente interessati all’area del Sud Europa e, più in generale, del bacino del Mediterraneo.

L’aspetto “culturale” è completato dall’ */Incontro con gli autori/*/, /che in sei sessioni presenta – con la partecipazione diretta degli scrittori – 32 libri pubblicati negli ultimi mesi sui temi della sostenibilità energetica. Un altro evento da segnalare è la mostra fotografica */Smisurati giganti?/*, curata da Legambiente, un’interessante opportunità per discutere dell’integrazione dell’eolico nel paesaggio italiano, che può aprire nuovi scenari di innovazione e riqualificazione dei territori.

L’appuntamento è, quindi, dal 7 al 10 settembre, giorni nei quali Roma diventerà la capitale delle energie rinnovabili.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...