La raccolta differenziata in aree turistiche di mare!

Erica ci parla via facebook di questo evento. E noi lo segnaliamo volentieri.

Erica vi invita a ascoltare alcune esperienze di successo nella RD in Comuni turistici e a darne diffusione (saranno presenti i rappresentanti delle Amministrazioni di Anacapri, al 72% di RD, Pietra L al 60,5 %, Senigallia al  60%, San Vito Lo Capo al 54%).

La raccolta differenziata dei rifiuti è possibile, ottenendo ottimi risultati, anche in Comuni costieri ad alta vocazione turistica: per discuterne e dimostrarlo, esperienze e dati alla mano, Mercoledì 23 giugno è in programma a Pietra Ligure (Savona) il convegno nazionale «La raccolta differenziata in aree turistiche di mare – Buone esperienze nazionali a confronto», organizzato da E.R.I.C.A. soc. coop. e dal Comune di Pietra Ligure – Assessorato all’Ambiente.

I lavori si svolgeranno dalle 9 alle 13 nel centro polifunzionale comunale di via Nino Bixio, alla presenza di esperti del settore e Amministratori pubblici di Comuni che già hanno sperimentato con successo l’introduzione di sistemi virtuosi di raccolta differenziata nei propri territori, soggetti a significative variazioni di popolazione a seconda delle stagioni turistiche. Dopo i saluti del sindaco di Pietra Ligure, Luigi De Vincenzi, prenderanno la parola l’assessore all’ambiente della Regione Liguria, Renata Briano, e l’assessore all’ambiente della Provincia di Savona, Paolo Marson.  Roberto Cavallo, presidente di E.R.I.C.A. ed esperto di rifiuti a livello europeo, presenterà una relazione introduttiva sul recente recepimento in Italia della Direttiva comunitaria 98/2008/CE riguardante il sistema di gestione integrata dei rifiuti.   Prevista, quindi, una tavola rotonda con i sindaci di quattro Comuni situati in aree turistiche di mare di diverse regioni d’Italia e virtuosi per quanto riguarda il proprio sistema di gestione dei rifiuti: Anacapri (Campania; 72% di raccolta differenziata); San Vito Lo Capo (Sicilia, 54% di Rd), Senigallia (Marche, 60% di Rd) e Pietra Ligure (60,5% di Rd).  In programma, a seguire, gli interventi di Antonio Molle (Certiquality) sulla gestione dei rifiuti all’interno dei Sistemi di Gestione Ambientale; Attilio Tornavacca (Esper) sulle strategie di riduzione rifiuti e gestione ottimale della differenziata e Massimo Michelini (Federambiente) sulle esperienze di raccolta nelle isole minori.

Dopo il dibattito con la sala, conclusioni a cura di Luca Piatto del Conai. | Al termine dei lavori è previsto un rinfresco con aperitivo offerto a tutti i partecipanti.

(Info: Francesco Rasero, Resp. segreteria organizzativa E.R.I.C.A.: Tel. 0173.33777 | Fax 0173.364898 | francescorasero@cooperica.it )

5 pensieri riguardo “La raccolta differenziata in aree turistiche di mare!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...