Detersivi ecologici fai da te e rimedi della nonna per le pulizie di casa

bucatoaminimoimpattoGirando su Internet ho trovato un vademecum molto carino di un gruppo chiamato Mondonuovo, che voglio citare sul blog di Minimo Impatto. Prego gli autori e le autrici delle ricette di detersivi fatti in casa di contattarmi, in modo che io possa scrivere i dovuti credits alla fine di questa pagina.

Siamo abituati a comprare tutto al supermercato, in pratici packaging monouso, e spesso compriamo prodotti dall’etichetta diversa ma dalle funzioni identiche (si pensi ai detersivi al profumo di lavanda, o limone, o mughetto…). Ti è mai capitato di investire 10 minuti del tuo tempo e creare un prodotto per la pulizia che non sia Dash né Omino Bianco, ma piuttosto il frutto della tua “alchimia fai da te”?

Dunque se vuoi sbizzarrirti con ricette non culinarie ma altrettanto interessanti, consiglio di provare una di queste:

DETERSIVO PER PIATTI FATTO IN CASA

Taglia 3 limoni a rondelle e toglici i semini; frullali con 200gr di sale e un po’ d’acqua. Metti la poltiglia in una pentola, aggiungi 100ml di aceto bianco e poco meno di 400ml d’acqua e fai bollire 10 minuti (attenta a che non si attacchi). Una volta freddo mettere il preparato in vasetti di vetro. Se ne usano 2 cucchiai per la lavastoviglie e a piacere per i piatti a mano. Se i piatti a mano sono unti aggiungi del detersivo (ecologico, mi raccomando).
Questo preparato è anche un ottimo anticalcare.

In genere l’acqua scolata della pasta o del riso è ottima perché contiene amido, utile a ridurre le quantità di detersivo per piatti. Meglio lavare i piatti subito dopo aver mangiato, quando l’acqua è ancora calda (così risparmi anche energia). Si può fare anche uso del bicarbonato sciolto in acqua calda, e del limone come sgrassante.

BUCATO A MANO E IN LAVATRICEacidocitricocollage

Fai sciogliere il sapone di Marsiglia in acqua calda, 50gr per 5 litri di acqua se il bucato è a mano, altrimenti 80 gr per 5kg di bucato in lavatrice (va bene anche direttamente nel cestello). Attenzione: il sapone di Marsiglia deve essere al 100% vegetale. Va bene anche con i delicati.

AMMORBIDENTE
Al momento dell’ultimo risciacquo aggiungi un bicchiere aceto bianco nella vaschetta del detersivo. Oppure una manciata di sale da cucina sciolto in un bicchiere di acqua tiepida, anche direttamente nel cestello.

DETERGENTE UNIVERSALE FAI DA TE

Ricicla una bottiglia a spruzzo da 1/2 litro tipo Glassex e versaci 100ml di alcool etilico (alcool denaturato), 30 gocce di olio essenziale di tuo gusto (si scioglie nell’alcool), e l’acqua distillata fino a riempire la bottiglietta.
Per farne un anticalcare puoi aggiungere al preparato 2 – 3% di acido citrico. Lo usi per lavandini e sanitari, ma attenzione a non usarlo su vetri e superfici delicate.

ANTICALCARE PER LAVATRICE
20 – 25% di acido citrico e acqua distillata in un contenitore da un litro fanno da decalcificatore d’acqua, cioè da anticalcare, nonché da ammorbidente per la lavatrice (eliminando il calcare, il bucato si ammorbidisce). Usarne 50ml per la lavatrice.

SBIANCANTE
Immergi i capi di cotone nell’acqua in cui sono state bollite alcune fette di limone, oppure aggiungi un limone senza semi tagliato a metà nel cestello della lavatrice. Per un maggiore risultato ricorri al percarbonato, che è composto in massima parte da pietra calcarea e sale (vedi l’articolo Perborato e Percarbonato al riguardo).

SOSTITUTO ECOLOGICO DELLA SODA CAUSTICA
Prevenire è sempre meglio che curare: evitare quindi di intasare i tubi di scarico con un’attenta manutenzione. Lì dove lo sturalavandini non bastasse, versa 4 cucchiai di sale grosso direttamente nel tubo, seguiti da 4 cucchiai di bicarbonato e una pentola di acqua bollente (4-5 litri). In alternativa sciogli 50 gr di bicarbonato in mezza tazza d’aceto.

Ci sono infine dei vecchi metodi che non fanno ricorso a nessun detergente fai da te. In particolare per la pulizia dei vetri bastano alcool e vecchi giornali (sai che l’inchiostro fa risplendere i vetri?), l’acqua bollente è un detergente e disinfettante, aiutata da alcool, o sale e aceto; per le superfici basta un panno in microfibra senza neanche l’uso di acqua. E come regola generale, pulire quando lo sporco è ancora fresco.

UPLOAD: per chi cercasse una detergenza naturale ma non avesse tempo per il fai da te… ci permettiamo di consigliarvi la detergenza ecologicamagari in formato maxxxi così ci sarà un forte risparmio economico e dell’ambiente (meno contenitori!!)

26 pensieri riguardo “Detersivi ecologici fai da te e rimedi della nonna per le pulizie di casa

    1. L’acqua bollente è il detergente e disinfettante per eccellenza, soprattutto se
      ci aggiungi alcool o aceto e sale. Dai sempre una pulita prima che lo sporco si indurisca e si incrosti. Un panno in microfibra fa miracoli

      Mi piace

    2. Salve, mi chiedevo come si fa a usare acqua bollente per lavare ad esempio il bagno. Ma bollente nel senso che bolle o semplicemente acqua calda? Se è bollente come faccio a usare le mani (anche con i guanti)?

      Mi piace

      1. Versa gli ingredienti summenzionati direttamente in un flacone di plastica o vetro meglio ancora.Aiutandoti con delle presine ed un imbuto versa l’acqua bollente dalla pentola al flacone. Tappa.Scuoti. Usa… :))

        Mi piace

  1. Nel nostro blog stiamo per creare una pagina dedicata all’ecologia e all’ambiente…mettermo un link a questo blog!
    Laura e Giuseppe

    p.s. l’anticalcare per lavatrice ogni quanto può essere usato? grazie!

    Mi piace

    1. Salve,
      grazie in anticipo per la citazione! Anzi poi segnalatecelo così lo metteremo in evidenza 🙂

      L’anticalcare va usato a seconda del tipo di acqua. Non tutte le acque sono uguali. Specie in Italia. Comunque ora reinoltro la domanda agli esperti del settore per avere dei dati medi… ed essere precisi. Grazie

      Mi piace

  2. scusate io ho provato l’acqua bollente ,l’aceto,il sale,ecc,ma non sbiancano…riamne tutto giallognolo,e incrostato.cosa si puo usare che funzioni come la candeggina??????

    Mi piace

  3. Ciao nelle istruzioni per la lavastoviglie si parla di sale speciale per lavastoviglie che credo non sia affatto ecologico. C’è qualche sostituto fai da te?

    Mi piace

    1. Ciao, io sto’ usando in lavastoviglie il detersivo ecologico fai da te: limoni , aceto, sale e acqua. Pero’ trovo sui bicchieri e altre stoviglie,anche sullo sportello della lavastoviglie, dei residui di limone. Posso evitarlo? Sto’ sbagliando qualcosa o e’ inevitabile?

      Mi piace

  4. Volevo condiovidere con voi un altro metodo di pulizia ecologico economico e velocissimo. Io pulisco il vetro del termocamino con la cenere. E si, una spugna abrasiva per piatti molto vecchia, che quasi non abrade più,la bagno in acqua e poi ci metto la cenere sopra; la passo sul vetro e senza sfregare particolarmente pulisce benissimo. Quando il vetro è particolarmente sporco, passo la cenere e la lascio agire qualche minuto, poi sciacquo con acqua pulita. E’ veramente un ottimo prodotto..

    Mi piace

  5. Ciao volevo sapere se il consiglio di non usare il detergente universale fai da te su vetri, specchi etc… è valido solo per la versione con acido citrico oppure in generale.

    Mi piace

  6. Posso usare gocce di olio essenziale limone o eucalipto o lemon grass per lo spruzzino al bicarbonato? Si possono sempre mettere in aggiunta al detersivo per piatti ecologico?
    Grazie!

    Mi piace

  7. Per la prima volta sono entrata nel vostro sito, consigliata da una mia amica, soprattutto perchè volevo sapere come fare il detersivo per la lavastoviglie, ho trovato degli argomenti molto interessanti.
    volevo chiedervi un parere: l’acqua che si recupera nel cestello dell’asciugatrice può essere utilizzata per annaffiare le piante o x qualcos’altro?
    non ditemi di non utilizzare l’asciugatrice!!!!!!!!!!!!!!!!! grazie mille e ciao ciao daniela

    Mi piace

  8. il pavimento della cucina e’ in ceramica, ma non liscio. Ha diversi anni e si e’ un po’ consumato sui rilievi. L’unico prodotto che mi soddifa e’ lysoform. Vorrei sapere come sostituirlo con prodotti naturali. Tante grazie

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...